Pasticcini in pasta di mandorle

20131129-122313.jpg

I pasticcini in pasta di mandorla sono uno dei tanti biscotti e dolcetti che regalerò a Natale, e’ la prima volta che li faccio e devo dire che sono davvero molto soddisfatta.
La ricetta e’ abbastanza semplice ma bisogna seguire alcune regole fondamentali, infatti prima di farli mi sono imbattuta in molte ricette per trovare quella giusta.
Molti raccomandano di usare mandorle pelate intere per poi tritarle con un mixer, io invece ho voluto provare con la farina di mandorle, se se ne sceglie una di ottima qualità prodotta in Italia il risultato e’ garantito.
Inoltre io per aromatizzare ho scelto essenza di vaniglia, ma la prossima volta userò l’aroma mandorla amara più indicata.
Inoltre bisogna prestare molta attenzione alla cottura, in alcune ricette indicava di cuocerli in forno ventilato a 170 per 10′, in altre in forno statico pet 8/10 min.
Io non mi fido molto della cottura ventilata e infatti ho fatto bene, ho provato a cuocere solo 2 biscotti e sono risultati troppo cotti e duri.
Io sono riuscirà ad avere un buon risultato facendoli cuocere 7′ a 170 gradi e 2′ a 180 perfetti!
Un’altra cosa una volta preparato l’impasto avete due alternative o formare delle palline leggermente schiacciate o armarvi di tanta pazienza e anche forza e usare una siringa per dolci. L’impasto essendo molto duro si fa fatica ma il risultato e’ davvero carino, io alla fine ho scelto una via di mezzo quando ormai ero stufa di usare la siringa odor dolci ho iniziato a formare le palline 🙂
Dopo aver modellato i biscotti si fanno riposare per almeno 8/10 ore ore poi cuocerli in forno già caldo.

Ingredienti ore 25/30 biscotti

200 gr di farina di mandorle
200 gr di zucchero
50 gr di albumi ( 2 )
Essenza ci vaniglia o di mandorle o miele
Mandorle e ciliege candite per guarnire

In una ciotola mettete la farina di mandorle setacciata con lo zucchero, unite gli albumi e una delle essenze scelte ( 1-2 cucchiaini ).
Formate un composto molto sodo e compatto.
Con le mani bagnate raccogliete piccole quantità di impasto e riempita una siringa per dolci, spremete l’impasto sulla teglia coperta di carta forno, in alternativa formate delle palline e modellate con le mani. Su ogni pasticcino ponete una ciliegia o una mandorla.
Fare riposare per 8/10 in un luogo fresco ( io l’ultima ora li ho messi in frigo ). Cuocete per 8/10 min in forno statico a 170/180 gradi.
I pasticcini dovranno risultare leggermente dorati. Sfornate e fate raffreddare completamente prima di staccarli dalla carta forno, i biscotti dovranno risultare leggermente croccanti fuori e morbidissimi dentro.
Conservare in una scatola di latta o contenitore con chiusura ermetica.

20131129-122328.jpg

20131129-122256.jpg

Annunci

4 pensieri su “Pasticcini in pasta di mandorle

  1. Questi biscotti mi riportano ad un periodo Natalizio che purtroppo non esiste più😐Quando parenti e conoscenti, prima di Natale venivano a casa per portartene un vassoio… che bei ricordi, ne sento ancora il profumo! I tuoi saranno altrettanto buoni ed evocativi😊BRAVA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...