Paccheri al coccio? No spaghetti!

20140411-123426.jpg

I paccheri al coccio sono un piatto tipico dei quartieri di Napoli, Pozzuoli e campi flegrei.
E’ una zona molto rinomata per i ristoranti che cucinano piatti di pesce eccellenti e da bambina durante le occasioni speciali mio padre e mio nonno ci portavano a gustare quelle specialità’ !
L’altro giorno al mercato ho comprato quelle che chiamano ” gallinelle di mare” che in realtà ho scoperto di tratta del ” coccio”. E’ la prima volta che lo cucino, uno me lo sono fatta sfilettare e un’altro l’ho tenuto intero.
Con la testa e gli avanzi dell’altro ho fatto un fumetto di pesce molto denso che ha regalato a questo piatto tutto il sapore del mare.
Perché non paccheri e spaghetti allora? Sempre quel guastafeste di mio marito:-)
Lui non ama i paccheri con il sugo di pesce, lui li intende solo al ragù’, ma si sbaglia di grosso secondo me, adoro questo formato di pasta e con il pesce tipo il coccio, la rana pescatrice o la cernia si sposa alla perfezione!
Insomma alla fine ho dovuto ripiegare sui suoi adorati spaghetti, rompendomi le uova nel paniere e rovinandomi questo piatto pregiatissimo:-(

Ingredienti
2 gallinelle di mare o coccio, uno intero e uno sfilettato
10 Pomodorini
1 tazzina di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco
Aglio
Prezzemolo
Peperoncino
Olio evo
Sale
200 gr di spaghetti ma io vi consiglio i paccheri fidatevi sono strepitosi:-)

Per prima cosa preparate un fumetto ci pesce densissimo.
Ponete in un tegame le teste dei 2 cocci e le lische di quello sfilettato, aggiungete 1 bicchiere d’acqua, aglio, prezzemolo, sale e un filo d’olio e fate cuocere per 1/2 ora. Filtrate il liquido ottenuto con un colino a maglie strettissime e tenete il brodo da parte ( io ho ottenuto 200 ml di brodo).
Tagliate a pezzetti molto piccoli il pesce sfilettato, state attenti presenta molte spine, ma se il lavoro di sfilettatura e’ fatto bene non dovreste avere problemi.
Soffriggete in un’ampia padella aglio, olio e peperoncino, unite i pezzetti di pesce e fare rosolare, sfumate con il vino.
Dopo poco aggiungere i pomodorini tagliati e la passata di pomoro, fate restringere un pochino il sughetto e adagiate nella padella il pesce quello intero ( senza testa e coda e perfettamente pulito).
Aggiungete il fumetto di pesce, fate cuocere qualche min a fuoco medio senza coperchio, poi abbassate la fiamma, coprite e cuocete per 10 min.
Cuocete la pasta e toglietela molto al dente.
Sollevate il pesce intero dalla padella e mettete da parte.
Saltate la pasta nel sughetto aggiungendo altro brodo se necessario, spolverate di abbondante prezzemolo e servite!

Annunci

5 pensieri su “Paccheri al coccio? No spaghetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...