Pane ciabatta

IMG_0407.JPG

Il pane ciabatta e’ l’ultimo dei miei pani che mi ha dato parecchi problemi, avevo sottovalutato la difficoltà di questo impasto e infatti sono riuscita ad ottenere i risultati sperati solo al terzo tentativo.
Immaginate per una ” fanatica” come me dei lievitati quanto sia stato amaro fallire per due volte di seguito, ma sono anche molto caparbia e al terzo tentativo ho portato in tavola delle ciabatte favolose, con una crosta molto croccante e una mollica soffice e ben alveolata.
Il pane ciabatta e’ un pane di origine veneta, caratterizzato dalla forma piatta, con una crosta croccante, una mollica soffice e ben alveolata.
Per l’impasto si parte da un lievitino ricco di acqua detto poolish, che viene aggiunto a un secondo impasto.
La ciabatta e’ un pane ad alta idratazione e vengono date delle pieghe per dare stabilità all’impasto.
Vi lascio la ricetta per 3 filoni, chi volesse provare, non demordete e non sottovalutate questa preparazione che per me e’ risultata una delle più complicate messe a punto ma e’ stata una di quelle che mi ha dato più soddisfazione perché quando cerco di riprodurre in casa le ricette tipiche della tradizione io sono la donna più felice del mondo 🙂

Per 3 filoni
Ingredienti per il poolish
200 ml di acqua
200 gr di farina 0
4 gr di lievito

Ingredienti per l’impasto
200 ml di acqua
350 gr di farina 0
4 gr di lievito
1 cucchiaino di miele o malto
10 gr di sale
Farina di semola

Preparate il poolish impastando in una ciotola farina, acqua e lievito ottenendo un composto semi liquido liscio e privo di grumi.
Coprite con pellicola e fate lievitare 3 ore.
Dopo la lievitazione aggiungete al poolish i restanti ingredienti per l’impasto, iniziare a impastare poi unire il sale.
Continuate a impastare per 10-15 min, il composto sarà molto molle e appiccicoso, rovesciatelo su un piano cosparso fai semola e praticare le pieghe del primo tipo ( tipo pasta sfoglia ) formate un panetto e fate lievitare ancora 3 ore.
Rovesciate il composto lievitato su una teglia rivestita di carta forno cosparsa di semola e tagliare l’impasto in 3 parti ricavando 3 filoni di pane.
Cuocere le ciabatte a. 230 gradi per 10 min mettendo un pentolino di acqua alla base del forno.
Poi togliere il pentolino, abbassare la temperatura a 200 gradi e cuocere ancora 10 min.
Fate raffreddare le ciabatte in forno con lo sportello aperto, estraete e gustate!

IMG_0412.JPG

IMG_0411.JPG

Annunci

11 pensieri su “Pane ciabatta

    1. Silva mi faceva sempre mille complimenti quando pubblicavo una ricetta di un lievitato, mi diceva che lei non impastava mai non era nelle sue corde, ma sono sicura che se ci avesse provato solo una volta avrebbe ottenuto dei risultati stratosferici, anche a me manca tanto, troppo!

      1. E’ vero, non le piaceva impastare e come dici tu le sarebbero venuti una meraviglia, guarda i dolci nel suo blog, sono favolosi! Certo che gli arrosti sono il suo punto di forza, troppo brava, io li copio tutti spudoratamente, 😀 dolce e brava la nostra amica Silva, ❤

      2. Anche io adoro i suoi arrosti e vorrei provarli tutti ora sono troppo attratta dal filetto di maiale in crosta vorrei farlo per Natale, ma anche con il pesce e i dolci Silva non scherzava!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...