Menu’ Natale tradizionale – Ricciarelli

20131219-121849.jpg

Menu’ Natale tradizionale, senza lattosio, categoria dolci

dopo i cantucci vi propongo uno dei dolci che piu amo in assoluto, simbolo delle festivita’ e tradizione, i ricciarelli di Siena.

dall’archivio di immacucina:

I Ricciarelli di Siena sono uno dei miei dolci preferiti, eh si anche se non sono al cioccolato, li adoro.
Come per i pasticcini in pasta di mandorle qui costano un’occhio della testa e siccome a casa mia tra me e mio marito li divoriamo alla velocità della luce, il rapporto qualità prezzo non regge.
Quest’anno così ho deciso di farli a casa, ho trovato numerose ricette in merito e alla fine ne ho messe tre insieme di quelle che più mi ispiravano e sono venuti fuori dei biscotti divini.
Li ho fatti l’altro ieri e sono finiti in un’attimo, credo che li rifarò ancora insieme ai Mustacciuoli:-)
Con i tanti dolci che sto preparando quest’anno finalmente a casa di respira un’aria di Natale diversa, fatta di usi e tradizioni diverse, fatta di cose semplici come una volta, di amore e armonia. Adoro il Natale così non solo fatto di consumismo sfrenato e futilità !
Ma ora veniamo alla ricetta….

Ingredienti per 15/16 ricciarelli
200 gr di farina ci mandorle di ottima qualità
150 gr di zucchero semolato
20 gr di zucchero a velo
20 gr di farina
2 gr di ammoniaca per dolci
4 gr di lievito per dolci
1 albume
1ml di aroma mandorla amara
Zucchero a velo per spolverare

In una ciotola mettere la farina di mandorle e lo zucchero, mescolate poi aggiungete metà dello zucchero a velo preso dal peso totale, la farina, il lievito, l’ammoniaca tutto deve essere setacciato.
A parte sbattere l’albume con il restante zucchero a velo fino a formare delle bollicine.
Aggiungere l’aroma alla mandorla al composto di albume e versate tutto negli ingredienti secchi.
Mescolate e formate un composto omogeneo e compatto.
Coprite la ciotola con un panno umido e mettete a riposare in frigo per 12 ore.
Trascorso questo tempo con l’aiuto di carta forno o dello zucchero a velo formate una sorta di salame e tagliate delle fettine dal peso di circa 25 gr, con le mani cercate di dargli la forma tipica.
In un piatto fate un mucchietto con abbondante zucchero a velo e intingere dentro i ricciarelli ( tipo impanatura di cotolette).
Adagiatele tutte su una leccarda rivestita di carta forno.20131219-121506.jpg
Fateli riposare ancora per 30/40 min. infornateli a 160 gradi per 12/13 min, vedrete formarsi delle crepe, se ciò non dovesse accadere non prolungate la cottura oltre i 15 min altrimenti risulteranno duri.
Sfornate, lasciate intiepidire e disponeteli in un vassoio!

20131219-121736.jpg

20131219-121824.jpg

20131219-121908.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...